Progetto di aiuto e sostegno alle famiglie dei malati di Alzheimer e di demenza senile

Il Progetto

Contatti

Cosa può aiutare

una persona affetta da demenza?

Se qualcuno dei tuoi familiari soffre di demenza, potresti essere interessato, anche se non vivi nella stessa casa della persona malata. La situazione può essere molto sconvolgente e stressante. Potresti provare sentimenti confusi e misti e, a volte, sentirti sopraffatto. Questo è molto normale.

È molto difficile guardare qualcuno che ami e che ti ama subire un cambiamento di personalità, perdere la sua indipendenza e non riconoscere i volti delle persone che lo amano di più.


È importante ricordare che anche se la persona affetta demenza si arrabbia, piange molto o fa cose davvero strane, ha una malattia al cervello e non può fare a meno di comportarsi così. È anche importante ricordare che anche tu hai una vita da vivere e hai tutto il diritto di sentire che tutto questo è ingiusto. Non incolpare gli altri o te stesso per ciò che sta accadendo.


gli altri o te stesso per ciò che sta accadendo

curiamolI col sorriso come posso aiutare

Impatto della sulla tua vita

Molte possono essere le sfere della tua vita interessate

  • Le tue amicizie
  • La tua famiglia
  • Chiedere di raccontare storie
    di quando era giovane
  • La tua vita scolastica
curiamoli col sorriso 14-18 anni

E che mi dici di te?

CHE COSA PROVI A VOLTE?

A volte, quando le cose sono difficili, sembra che nessuno ci capisca.
Come vivi tu questa situazione?

Com'è cambiato il tuo rapporto con la persona affetta da demenza?

Come hai notato inizialmente che qualcosa non andava?

Come hanno reagito gli altri familiari?

Come dai aiuto?
Che consigli hai per gli altri?

Cosa è stato difficile per te?
Come rispondono i tuoi amici a quello che stai passando?

Cosa ti aiuta?
Cosa hai imparato su te stesso?

Se proviamo dei sentimenti molto forti riguardo a qualcosa, potrebbe voler dire che abbiamo bisogno di aiuto.

Se pensi di aver bisogno
di un aiuto in più

Come cambia la vita

se vivi con una persona affetta da demenza?

Se vivi con una persona malata di demenza la situazione può essere molto sconvolgente e stressante e possono cambiare velocemente molti aspetti della tua vita.

Le tue amicizie

Potresti non voler più invitare gli amici a casa, perché sei imbarazzato dal comportamento della persona affetta da demenza.
I tuoi amici potrebbero non capire quanto sia difficile per te e trovare divertenti questi comportamenti e pensare che non sia un grosso problema.

A volte, si pensa che gli amici non capiscano come sia la situazione e quindi non chiedono molto spesso come stai.​

Ad alcuni piace di più stare con le famiglie dei loro amici, perché sembrano famiglie "normali".

Altre volte, ci si sente davvero invidiosi del fatto che la propria famiglia non sia come le altre, o che altre persone non debbano affrontare situazioni del genere.

curiamoli col sorriso 14-18 anni

Se un tuo genitore è affetto da demenza giovanile, è probabile che tu non abbia amici che stanno vivendo la stessa cosa, perché è rara.

Per sentirti più sostenuto, potresti dover spiegare agli altri la tua situazione e che cosa possono fare per aiutarti.

Potresti sentirti arrabbiato e risentito perché i tuoi familiari sono più occupati e non hanno più tanto tempo per te.
E' Normale!

La tua famiglia

Se qualcuno dei tuoi familiari soffre di demenza, potresti sentirti come se l’attenzione fosse rivolta a loro, sebbene tu possa aver bisogno che fosse incentrata su di te.

Potresti sentirti quasi inosservato. A molti giovani viene richiesto di svolgere lavori che non hanno mai dovuto fare prima, o che altre persone della tua età non devono solitamente fare. Alcuni sono contenti di questa opportunità di intervenire e dare una mano, e altri possono risentirsi.

Entrambe queste reazioni sono normali e totalmente accettabili.

Nelle famiglie, è normale che le persone reagiscano in modo diverso l’una dall’altra in situazioni difficili. È probabile che alcuni mantengano i propri sentimenti per sé e si “chiudano”.

Altri tendono a distrarsi e ad impegnarsi in altre cose. Alcuni parlano molto apertamente di come si sentono e di quanto siano stressati. Può essere difficile quando le persone reagiscono in modo diverso, e non sembra che tutti siano nella stessa barca. Potresti non sentirti più in una famiglia normale. Potresti sentirti arrabbiato e risentito perché i tuoi familiari sono più occupati e non hanno più tanto tempo per te.

La tua vita scolastica

Quando i giovani svolgono un ruolo di assistenza di una persona affetta da demenza, possono interrompere i propri piani di vita.

Molti giovani affrontano un conflitto di lealtà tra il desiderio di costruire la propria vita e il sentirsi legati a un ruolo di cura all’interno della famiglia.

Alcuni si ritrovano a rinunciare ai propri progetti,  perché si sentono responsabili di aiutare a casa. Si possono provare sensi di colpa per aver pensato ai propri studi e progetti professionali.

È del tutto normale sviluppare progetti di vita, ma equilibrare questo con la tensione di prendersi cura di qualcuno affetto da demenza può essere difficile. È positivo essere il più aperto possibile con i familiari o gli amici su come ti senti e vedere se possono aiutarti a prendere le tue decisioni.

Può essere piuttosto difficile quando qualche familiare è affetto da demenza.
Ogni esperienza con la demenza è diversa, sia per la persona a cui è stata diagnosticata, sia per la famiglia che assiste.

Le persone affetta da demenza possono manifestare comportamenti molto fastidiosi, o richiedere di assistenza pratica. Ciò rende difficile rimanere concentrati sullo studio quando è necessario.

Molti si ritrovano a usare le biblioteche scolastiche più di quanto farebbero altrimenti, in modo da poter avere uno spazio per studiare che sia lontano da casa.

Potresti sentirti davvero solo!

Se vivi con una persona affetta da demenza e studi, a volte potresti trovare difficcile studiare a casa.

curiamoli col sorriso 14-18 anni

Quando qualcuno ha la demenza, è molto più facile se tutti in famiglia sono uniti e cercano di aiutarsi l’un l’altro.
Parla con qualcuno di cui ti fidi di ciò che ti sta accadendo. Se non conosci qualcuno di cui ti puoi fidare, puoi sempre parlare con un professionista

curiamolI col sorriso come posso aiutare

Se pensi di
aver bisogno
di un aiuto in più

Vuoi parlare con un nosro esperto?

CONTATTACI

Compila il form e scrivi le tue domande,
ti risponderemo al più presto!